Il Valdarno Superiore offre un grande numero di musei di qualsiasi tipo, dai musei di arte sacra a quelli più storici come la Casa della Civiltà contadina o il museo paleontologico. Oggi vogliamo stilare una lista dei 5 musei da visitare assolutamente per conoscere il passato del Valdarno Superiore.

 

1. Museo Paleontologico di Montevarchi

Certamente il più famoso di tutti i musei del Valdarno, il museo paleontologico di Montevarchi offre uno spaccato sulla vita nel Valdarno di milioni di anni fa. Oltre 1600 reperti trovati prevalentemente nella valle sono serviti per scoprire il tipo di flora e fauna presenti prima, dopo e durante le glaciazioni e alla ricostruzione degli spostamenti dell’uomo in questo territorio.

Una visita al paleontologico di Montevarchi è interessante anche per i più piccoli, con una sala dedicata interamente a loro e numerosi eventi organizzati dai curatori del museo. 

2. Museo delle Terre Nuove Fiorentine

Continuando il percorso storico alla scoperta del Valdarno troviamo il nuovissimo Museo delle Terre Nuove Fiorentine di San Giovanni.

Il museo ripercorre la nascita dei nuovi centri abitati in Europa dall’XI al XIV secolo, approfondendo sopratutto la fondazione delle tre terre nuove del Valdarno: San Giovanni, Castelfranco e Terranuova, sorte a partire dal 1300 per volere della città di Firenze.



3. Casa della civiltà Contadina di Gaville

Avvicinandoci a tempi più moderni troviamo la casa della civiltà contadina di Gaville, un vero e proprio reliquiario di manufatti, strumenti e oggetti storici della civiltà contadina. All’interno del museo sono state allestite molte stanze della tipica casa contadina e anche ambienti in cui si possono conoscere i lavori caratteristici del periodo: la stanza del fabbro, la cantina, il frantoio e molto altro.

Una visita alla Casa è altamente consigliata a tutti coloro che vogliono riscoprire le proprie radici ed anche per i più piccoli che impareranno come vivevano i loro nonni in tempi non così lontani.

 

4. Mine – Il museo della miniera

Degno di nota è sicuramente il museo della miniera che si trova nel borgo disabitato di Castelnuovo dei Sabbioni. Il museo ripercorre il passato minerario della zona di Cavriglia con i caratteristici scavi a cielo aperto che hanno radicalmente modificato il territorio.

I visitatori verranno guidati nella scoperta del mondo della miniera lungo un percorso multimediale, con numerosi strumenti esposti e tante testimonianze. 

5. Museo Masaccio di Arte sacra

Nel Valdarno sono numerosissimi i musei di arte sacra, ma uno dei più importanti è il Museo Masaccio di Arte Sacra, collocato nei locali adiacenti alla Pieve di Cascia, nel comune di Reggello. Qui è ancora oggi custodita una delle opere più importanti di Masaccio: Il trittico di San Giovenale.

Oltre al celebre dipinto raffigurante la Madonna col Bambini, il museo conserva numerosi oggetti legati all’arte sacra ritrovati e raccolti dalle vicine pievi, opportunamente esposti e descritti.

 Se volete scoprire gli altri musei del Valdarno potete consultare la lista completa: Tutti i musei del Valdarno Superiore