Camminando o viaggiando intorno al centro storico di Figline si notano, in vari punti e per ampi tratti, i resti del vecchio anello di mura che serviva nel medioevo a difendere la città.

Le mura di Figline ( allora veniva ancora chiamata Fegghine ) furono erette fra il 1353 e il 1375, a difesa del nuovo centro abitato che si era formato a valle dopo la distruzione, da parte della Repubblica Fiorentina, del castello di Fegghine. Pochi anni prima infatti, il popolo di Fegghine, si era per buona parte schierato con la città di Arezzo suscitando l’ira di Firenze guelfa che in quegli anni aveva iniziato la propria espansione anche nel Valdarno.

 

Le mura di cinta di Figline Valdarno sono state in gran parte abbattute mentre in alcuni punti sono state costruite case a ridosso. Restano però alcuni tratti ancora ben visibili e alcune torri ancora intatte che ci mostrano la maestosità di questo anello di difesa.

Qui sotto potete trovare una facile mappa in cui sono segnati i punti in cui le antiche mura di Figline Valdarno sono visibili ancora oggi.