Durante la mia ricerca di ristoranti a me sconosciuti nel Valdarno sono venuto a scoprire dell’esistenza di un bar, ristorante e braceria a Montevarchi.  Preso dalla curiosità sono andato a provarlo ed eccomi qui con qualche piccola considerazione sulla Braceria la Vasca.

Il ristorante in questione, aperto nel 2013, propone un menu molto attento alla tradizione toscana ma anche ad influenze diverse, sopratutto mediterranee. Il locale si trova all’interno di un piccolo giardino riprende lo stile del bistrot francese. In estate è possibile mangiare fuori e in inverno il numero di tavoli è molto limitato. Questa scelta si sposa perfettamente con la volontà di offrire un servizio eccellente, e sopratutto una qualità eccellente della cucina. Il pezzo forte è ovviamente la braceria con la quale vengono offerte varie tipologie di carni di altissima qualità. Il menu viene completato da antipasti degni di nota e da ottimi primi piatti preparati freschi ogni giorno.

La carta dei vini è occupata principalmente dalle etichette di Villa le Vigne, con cui il ristorante è convenzionato, e da alti grandi vini della zona del Valdarno aretino.

La cucina è ben visibile dalla seconda saletta del ristorante, con la grata della carne bene in vista. Anche le celle frigorifere in cui sono conservati i pezzi di carne sono bene in vista ed etichettati per far vedere la varietà dei prodotti. Sicuramente in estate il posto esprime il miglio di se con i tavoli esterni visto che la saletta interna è un po’ anonima.

Leggendo le recensioni sui maggiori portali di ristoranti ero venuto a sapere precedentemente della bontà dell’antipasto tipico della vasca, che consiste in due taglieri con salumi, formaggi, crostini, pappa al pomodoro e due tipi di sformato che variano a seconda dei prodotti disponibili in cucina.

Il cameriere, tra l’altro gentilissimo e preciso nello spiegare ogni singolo piatto che ci consigliava, ci ha subito avvertiti che l’antipasto, per almeno due persone, è una porzione molto grande e che spesso i clienti non riescono successivamente a finire un tagliere di carne.

Così sotto consiglio dello stesso cameriere abbiamo ordinato un antipasto della Vasca per due e un tagliere di carne di manzo e maiale accompagnati da verdure grigliate e patate, il tutto accompagnato da un buon bicchiere di vino della casa.

L’antipasto della Vasca non ha deluso le aspettative: un tagliere con un assortimento di affettati ( salame, prosciutto , finocchiona e soprassata), formaggi accompagnati da una deliziosa Confettura di cipolle e 4 crostini toscani, il tutto su un letto di insalata valeriana. La presentazione su un tagliere di legno di abete è un capolavoro e si nota quindi la ricerca e la cura con chi vengono preparati i piatti.

La seconda parte dell’antipasto invece era il cosiddetto antipasto caldo, nel quale c’era una pappa al pomodoro molto saporita e tre tipi di sformati. Il primo alle noci, il secondo alle bietole e carne e il terzo era a base di riso. Inutile dire che anche questo tagliere conteneva cibi deliziosi.

Il tagliere, che non ha tardato ad arrivare, era composto da un mix di carne di manzo e di maiale e accompagnato da qualche patata arrosto e della verdura stagionale alla griglia, zucchine e melanzane. La carne era ben cotta e buonissima, anche se sembrava fosse stata ferma dopo la cottura un po’ troppo tempo. La porzione era molto grande e non siamo riusciti a finire tutto il tagliere.

Purtroppo non c’era spazio per il dolce ma mi rifarò sicuramente in futuro perché data l’esperienza positiva tornerò a farci un salto in altre occasioni.

 

Per chi volesse andarci può trovare qui tutte le informazioni circa la posizione del ristorante e i giorni/orari di apertura. Ricordo che è possibile prenotare anche tramite The Fork per quelli abituati a questo splendido servizio.

P.zza Cesare Battisti, 52025 Montevarchi

Tel: (+39) 392 033 0999

Aperto tutti i giorni dalle 12.00 – 23.00

Chiuso il Lunedì